CDA 2018

VIDEO – VENITE A CONOSCERE I VINCITORI DEL 2018

Guarda il video della giornata e le interviste esclusive con i designer.

 

 

CDA2018web2 Ok

I VINCITORI DEL CAR DESIGN AWARD 2018

I team di design di Honda per la Urban EV Concept, Jaguar per la E-Pace e Volvo Cars per il design della sua gamma di prodotti sono i vincitori del Car Design Award 2018, l’ambito oscar dello stile automobilistico mondiale istituito nel 1984 su iniziativa della rivista Auto&Design e del suo fondatore Fulvio Cinti.

La cerimonia di premiazione si è svolta a Torino il 6 giugno nell’ambito del Salone di Torino Parco Valentino.

«Il Car Design Award è diventato ormai un appuntamento tradizionale del nostro calendario e siamo lieti di ospitare questo evento di portata internazionale sin dalla sua rinascita, nel 2016», ha detto il Presidente del Comitato Organizzatore del Salone, Andrea Levy.

Il Car Design Award è stato assegnato per quattordici edizioni consecutive sino al 1997. Il premio è quindi rinato con un’edizione interamente rinnovata, ma fedele al suo spirito di sempre: premiare gli autori dei progetti che hanno contribuito in maniera significativa all’evoluzione del design automobilistico. Oggi come ieri, a decretare i vincitori è una giuria di esperti, esponenti delle più prestigiose testate automobilistiche a livello internazionale, così da garantire un giudizio obiettivo sul panorama del car design mondiale.

Tre le categorie previste dal Car Design Award: due storiche, “Concept Cars” e “Production Cars”, cui se ne affianca una terza, “Brand Design Language”, riconoscimento assegnato al team di design che meglio ha lavorato alla consistenza e alla trasversalità del linguaggio formale del marchio sull’intera gamma prodotto.

I vincitori dell’edizione 2018 sono:

  • per la sezione Concept Cars, il team di design Honda per il progetto della Urban EV; al secondo posto, ex-aequo, il design Genesis per la Essentia e Mazda per la Vision Coupé; al terzo posto BMW per la M8 Gran Coupé.
  • per la sezione Production Cars il titolo di miglior progetto è stato invece assegnato al design Jaguar per la E-Pace; (secondo posto ad Aston Martin per la Vantage e terzo posto per il design Volvo autore della Polestar 1).
  • Per la sezione Brand Design Language è stato il team di Volvo Cars;

(seguito dai design team Jaguar e Mazda rispettivamente al secondo e terzo posto).

 

Ospite d’onore della cerimonia di quest’anno è stato Chris Bangle, designer noto da sempre per le sue visioni avvincenti e spesso controcorrente.  «I premi che riconoscono la vera importanza del design e del team che lo ha realizzato vanno celebrati», ha dichiarato nel suo intervento. «Per un designer, però, il vero riconoscimento è l’onore di essere stato prescelto da un’idea per porla in essere». Bangle è di fatto anche un “past winner” del Car Design Award, avendo collaborato alla concept car Opel Junior, progetto premiato nel 1984.

«L’edizione di quest’anno vede la riconferma del lavoro svolto dai team Jaguar e Volvo Cars, già vincitori in edizioni recenti. Per il design Honda, invece, il legame con il Car Design Award risale addirittura alla storica prima edizione del premio, nel 1984, quando il trofeo per i progetti di serie venne consegnato a Torino agli autori della Civic», ha dichiarato Silvia Baruffaldi, direttore di Auto&Design e Presidente di Giuria del Car Design Award.

I premiati hanno ricevuto i trofei disegnati e realizzati appositamente da Brembo, partner del premio sin dalla sua rinascita. «Il connubio tra Brembo e il design dura da più di 25 anni, quando abbiamo introdotto per primi una pinza freno colorata. Da allora il design è diventato un tratto distintivo dei nostri prodotti, rimanendo ancora oggi una delle caratteristiche che ci differenzia sul mercato, dove è riconosciuto come valore aggiunto», ha osservato Alberto Ferrari, Marketing Manager di Brembo in occasione della premiazione.

Organizzato dalla rivista Auto&Design, il Car Design Award viene assegnato da una giuria internazionale composta dagli esponenti di alcune tra le più prestigiose testate automotive a livello mondiale:

Silvia Baruffaldi (Auto&Design, Italia)

Thomas Drechsler (AutoBild, Germania)

Todd Lassa (Automobile Magazine, USA)

Stéphane Meunier (L’Automobile Magazine, Francia)

Luca Ciferri (Automotive News Europe, EU)

Juan Carlos Payo Calderon (Autopista, Spain)

Dhruv Behl (AutoX, India)

Tetsuya Kato (Car Graphic, Giappone)

Jun Miao (MJ CarShow, Cina)

Kibeom Kim (Roadtest, Corea)

Zeca Chaves (Quatro Rodas, Brasile)

Charlie Turner (Top Gear, UK)

 

CAR DESIGN AWARD 2018, LE MOTIVAZIONI DELLA GIURIA

CONCEPT CARS, HONDA URBAN EV

«La Honda Urban EV è un’opera di design che ha ottenuto ottimi giudizi e che apporta un senso di personalità di cui il panorama dell’auto elettrica aveva bisogno. L’ingegnoso mix di estetica retrò e futuristica la rende innegabilmente desiderabile come poche altre vetture».

PRODUCTION CARS, JAGUAR E-PACE

«La E-Pace si ispira agli apprezzati stilemi della sorella maggiore F-Pace, ma senza mai rischiare di essere una F-Pace in scala ridotta. Il Suv più compatto della gamma Jaguar ha una forte personalità che mira ad attirare giovani metropolitani e irrompe nel mondo dell’auto come musica pop».

BRAND DESIGN LANGUAGE, VOLVO CARS DESIGN

«Dalle station wagon squadrate progettate anzitutto per la sicurezza passiva, a un’intera gamma di autovetture e Suv che fondono design scandinavo e soluzioni complesse di illuminazione, oltre a un’interfaccia uomo-macchina d’avanguardia: il viaggio verso un nuovo linguaggio di design Volvo, più fresco e più efficace, è stato portato a termine con successo».

 

I VINCITORI DELLE PASSATE EDIZIONI

 

Concept Cars Production Cars Brand Design Language
Mazda RX-Vision Aston Martin DB11 Volvo Cars
Jaguar I-Pace Ford GT Land Rover

 

Shortlists 2018 Grille.xlsx

 

 

Kia Stonic

I FINALISTI DELL’EDIZIONE 2018

Ecco i progetti finalisti del Car Design Award 2018 in gara per le tre categorie previste dal premio: progetti di vetture di serie, concept car e miglior linguaggio di design di marchio. Le tre shortlist qui di seguito sono il frutto delle proposte dei giurati del Car Design Award. Come prevede il regolamento, per le prime due categorie sono stati presi in considerazione i progetti di vetture di produzione e di concetto presentati tra il 1° aprile 2017 e il 31 marzo 2018.

Production Cars:
Aston Martin Vantage
BMW X2
Dallara Stradale
Jaguar E-Pace
Jeep Wrangler
Kia Stonic
Lamborghini Urus
Mercedes-AMG GT 4-Door Coupé
Polestar 1
Volvo XC40

Concept Cars:
Aston Martin Lagonda Vision Concept
BMW M8 Gran Coupé Concept
Genesis Essentia
GFG Style Sibylla
Honda Urban EV
Hyundai Le Fil Rouge
Maybach Vision 6 Cabrio
Mazda Vision Coupé
Skoda Vision X
Subaru Viziv Tourer Concept

Brand Design Language:
Aston Martin
Jaguar
Mazda
Mercedes-Benz
Volvo

 

Genesis Essentia

I MEMBRI DELLA GIURIA 2018

Quest’anno sono dodici i giurati che decreteranno i vincitori del Car Design Award per le tre diverse categorie in concorso, Vetture di produzione, Concept car e miglior linguaggio di design di marchio.
Si tratta di un panel internazionale, composto dai direttori e dai rappresentanti di rinomate testate automobilistiche e di design internazionali, con tre “new entry” per quest’edizione: dalla Corea Kibeom Kim, direttore di Roadtest; dalla Germania Thomas Drechsler, direttore di Autobild e dalla Francia Stéphane Meunier, direttore de L’Automobile Magazine.

Silvia Baruffaldi
Auto&Design
Direttore
Italia

Thomas Drechsler
AutoBild
Direttore
Germania

Todd Lassa
Automobile Magazine
Detroit Bureau Chief
USA

Stéphane Meunier
L’Automobile Magazine
Direttore
Francia

Luca Ciferri
Automotive News Europe
Editor & Associate Publisher
Europa

Juan Carlos Payo Calderon
Autopista
Direttore
Spagna

Dhruv Behl
AutoX
Founder & Managing Editor
India

Tetsuya Kato
Car Graphic
Publisher
Giappone

Jun Miao
MJ CarShow
Chief Editor
Cina

Zeca Chaves
Quatro Rodas
Direttore
Brasile

Kibeom Kim
Roadtest
Direttore
Corea

Charlie Turner
Top Gear
Direttore
Regno Unito

2017060806 Cda

VIDEO – VENITE A CONOSCERE I VINCITORI DEL 2017

Guarda il video della giornata e le interviste esclusive con i designer.

IMG 3624 T Web

I VINCITORI DEL CAR DESIGN AWARD 2017

I team di design di Jaguar per la I-Pace Concept, Ford per la GT e Land Rover per il design della sua gamma di prodotti sono i vincitori del Car Design Award 2017, nuova edizione dello storico e ambito oscar dello stile automobilistico mondiale istituito nel 1984 su iniziativa della rivista Auto & Design e del suo fondatore Fulvio Cinti.

La cerimonia di premiazione si è svolta a Torino il 7 giugno nell’ambito del Salone di Torino Parco Valentino.

«Siamo felici di ospitare nuovamente questo premio di portata internazionale ma che ha le sue origini proprio a Torino», ha detto il Presidente del Comitato Organizzatore del Salone, Andrea Levy.

Il Car Design Award è stato assegnato per quattordici edizioni consecutive sino al 1997. Il premio è quindi rinato nel 2016 con un’edizione interamente rinnovata, ma fedele al suo spirito di sempre: premiare gli autori dei progetti che hanno contribuito in maniera significativa all’evoluzione del design automobilistico. Oggi come ieri, a decretare i vincitori è una giuria di esperti, esponenti delle più prestigiose testate automobilistiche a livello internazionale, così da garantire un giudizio obiettivo sul panorama del car design mondiale.

Tre le categorie previste dal Car Design Award: due storiche, “Concept Cars” e “Production Cars”, cui se ne affianca ora una terza, “Brand Design Language”, riconoscimento assegnato al team di design che meglio ha lavorato alla consistenza e alla trasversalità del linguaggio formale del marchio sull’intera gamma prodotto.

I vincitori dell’edizione 2017 sono:

per la sezione Concept Car, il team di design Jaguar per il progetto della I-Pace;
secondo classificato, Cadillac per la Escala, seguito al terzo posto da Renault per la Trezor.

per la sezione Production Cars, il team di design Ford per la GT;
secondo posto a Land Rover per la Range Rover Velar e terzo posto ex-aequo ad Alpine per la A110 e Kia per la Stinger.

per la sezione Brand Design Language, il team di Land Rover;
seguito dai design team Mercedes-Benz e Citroën rispettivamente al secondo e terzo posto.

«Nel ripensare il Car Design Award ci siamo chiesti se non fosse giusto premiare anche il team di design che più di altri ha saputo dare consistenza e coerenza al linguaggio formale della marca in un arco temporale più lungo di un singolo modello. Land Rover ha svolto un lavoro eccellente in questo senso», ha dichiarato Silvia Baruffaldi, direttore di Auto&Design e Presidente di Giuria del Car Design Award.

Del tutto nuovi rispetto alle edizioni “storiche” sono anche i trofei, disegnati e realizzati appositamente da Brembo, partner del premio sin dalla sua rinascita. «Il rapporto tra Brembo e il design, che è stato forte e attivo fin dalle origini dell’Azienda, è in costante evoluzione. Nelle nostre relazioni con i clienti, è oggi un rapporto sempre più propositivo e vivo che ci permette di coniugare family feeling, creatività ed estetica alle esigenze di qualità, affidabilità e performance assolute», ha osservato Alberto Ferrari, Marketing Manager di Brembo in occasione della premiazione.

A rimarcare la continuità con le passate edizioni è stato un testimonial d’eccezione, Walter de Silva, designer e past winner. «Ricevere quel riconoscimento era stato per me e per il Team del Centro Stile Alfa Romeo particolarmente importante», ha ricordato nel suo intervento alla cerimonia di premiazione di quest’anno. «Era una rassicurazione sul nostro operato, in un’epoca in cui il design non aveva ancora l’esposizione mediatica che conosce oggi».

CarDesignAward Premi

Organizzato dalla rivista Auto&Design, il Car Design Award viene assegnato da una giuria internazionale composta dagli esponenti di alcune tra le più prestigiose testate automotive a livello mondiale:

Silvia Baruffaldi (Auto&Design, Italia)

Bernd Wieland (AutoBild/AutoBild Klassik, Germania)

Todd Lassa (Automobile Magazine, USA)

Christophe Bonnaud (Automobiles Classiques, Francia)

Luca Ciferri (Automotive News Europe)

Juan Carlos Payo Calderon (Autopista, Spagna)

Dhruv Behl (AutoX, India)

Tetsuya Kato (Car Graphic, Giappone)

Jun Miao (Car and Driver China)

Zeca Chaves (Quatro Rodas, Brasile)

Charlie Turner (Top Gear, UK

 

LE MOTIVAZIONI DELLA GIURIA

CONCEPT CARS, JAGUAR I-PACE

«La Jaguar I-Pace è il simbolo tangibile del progresso dell’auto elettrica, non solo in termini di emissioni, ma anche per proporzioni e per un uso innovativo del veicolo da parte dei passeggeri. Il design team di Jaguar ha utilizzato in maniera convincente una tecnologia emergente, applicandola su un prodotto che si distingue per la sua architettura, per il suo stile innovativo e per l’adozione di un packaging intelligente».

PRODUCTION CARS, FORD GT

«La Ford GT genera un impatto visivo come poche altre supercar rivali. Disegnata in ogni dettaglio per ottimizzare l’efficienza aerodinamica e le prestazioni, è la vera realizzazione della forma che segue la funzione, una regola che raramente è stata risolta con altrettanta efficacia estetica. Da ogni angolazione, dall’abitacolo a goccia agli archi di supporto sospesi, la GT cattura l’immaginazione e accelera il battito cardiaco».

BRAND DESIGN LANGUAGE, LAND ROVER DESIGN

«Dalla ruspante Defender alla lussuosa Range Rover, il design di Land Rover si è evoluto in maniera costante, arrivando ad annoverare sei prodotti in gamma – Evoque, Velar, Range Rover “classic”, Range Rover Sport, Discovery, Discovery Sport – con caratteristiche e personalità differenti. Allo stesso tempo, questi modelli hanno tutti un’anima da vere Land Rover, sono strettamente legati alle radici del marchio e mantengono i valori delle generazioni precedenti. In sintesi: una continua innovazione che rispetta l’identità del brand».

I VINCITORI DELLA PASSATA EDIZIONE

Concept Cars Mazda RX-Vision

Production Cars Aston Martin DB11

Brand Design Language Volvo Cars

VotiFinali Small

Citroen_CXperience

I FINALISTI DELL’EDIZIONE 2017

Ecco i progetti finalisti del Car Design Award 2017 in gara per le tre categorie previste dal premio: progetti di vetture di serie, concept car e miglior linguaggio di design di marchio. Le tre shortlist qui di seguito sono il frutto delle proposte dei giurati del Car Design Award. Come prevede il regolamento, per le prime due categorie sono stati presi in considerazione i progetti di vetture di produzione e di concetto presentati tra il 1° aprile 2016 e il 31 marzo 2017.

Production Cars:
Alfa Romeo Stelvio
Alpine A110
Aston Martin Valkyrie
Citroën C3
DS 7 Crossback
Ferrari 812 Superfast
Ford GT
Kia Stinger
Land Rover Velar
Volvo XC60

Concept Cars:
BMW 2002 Hommage
Cadillac Escala
Citroën CXperience
Italdesign Pop.Up
Jaguar I-Pace
Mercedes-Benz AMG GT Concept
Pininfarina Fittipaldi EF7 Vision Gran Turismo
Renault Trezor
Toyota Concept-i
Volkswagen I.D. Concept

Brand Design Language:
Citroën
Land Rover
Mercedes
Renault
Volvo

I MEMBRI DELLA GIURIA

Anche quest’anno sono undici i giurati che decreteranno i vincitori del Car Design Award per le tre diverse categorie in concorso, Vetture di produzione, Concept car e miglior linguaggio di design di marchio.
Si tratta di un panel internazionale, composto dai direttori e dai rappresentanti di rinomate testate automobilistiche e di design internazionali, con una “new entry” dalla Cina, Mr. Jun Miao, Associate Publisher & Editor di Car and Driver China.

Silvia Baruffaldi
Auto&Design
Direttore
Italia

Bernd Wieland
AutoBild
Direttore
Germania

Todd Lassa
Automobile Magazine
Detroit Bureau Chief
USA

Christophe Bonnaud
Automobiles Classiques
Direttore
Francia

Luca Ciferri
Automotive News Europe
Editor & Associate Publisher
Europa

Juan Carlos Payo Calderon
Autopista
Direttore
Spagna

Dhruv Behl
AutoX
Founder & Managing Editor
India

Tetsuya Kato
Car Graphic
Publisher
Giappone

Jun Miao
Car and Driver China
Associate Publisher & Editor

Zeca Chaves
Quatro Rodas
Direttore
Brasile

Charlie Turner
Top Gear
Direttore
Regno Unito

premiazione

ASSEGNATI I CAR DESIGN AWARD 2016

I team di design di Aston Martin per la DB11, Mazda con la RX-Vision Concept e Volvo Cars per il design della sua gamma di prodotti sono i vincitori del Car Design Award 2016, nuova edizione dello storico e ambito oscar dello stile automobilistico mondiale istituito nel 1984 su iniziativa della rivista Auto & Design e del suo fondatore Fulvio Cinti.

La cerimonia di premiazione si è svolta a Torino l’8 giugno nell’ambito del Salone di Torino Parco Valentino.

«Siamo felici di ospitare il ritorno di questo premio di portata internazionale ma che ha le sue origini proprio a Torino», ha detto il Presidente del Comitato Organizzatore del Salone, Andrea Levy.

Il Car Design Award è stato assegnato per quattordici edizioni consecutive sino al 1997. Il premio torna quest’anno a nuova vita in un’edizione interamente rinnovata, ma fedele al suo spirito di sempre: premiare gli autori dei progetti che hanno contribuito in maniera significativa all’evoluzione del design automobilistico. Oggi come ieri, a decretare i vincitori è una giuria di esperti, esponenti delle più prestigiose testate automobilistiche a livello internazionale, così da garantire un giudizio obiettivo sul panorama del car design mondiale.

Tre le categorie previste dal Car Design Award: due storiche, “Concept Cars” e “Production Cars”, cui se ne affianca ora una terza, “Brand Design Language”, riconoscimento assegnato al team di design che meglio ha lavorato alla consistenza e alla trasversalità del linguaggio formale del marchio sull’intera gamma prodotto.

Vincitore per la sezione Concept Car per l’edizione 2016 è il team di design Mazda per il progetto della RX-Vision; secondo classificato, Alpine Vision Concept, seguito al terzo posto da Porsche Mission E Concept.

Il titolo di miglior progetto per le Production Cars è stato invece conferito al design Aston Martin per la DB11 (secondo posto a Volvo Cars per S90/V90 e terzo posto a Bugatti per la Chiron)

Ad aggiudicarsi il premio al Brand Design Language è stato il team di Volvo Cars, (seguito dai design team Jaguar e Renault rispettivamente al secondo e terzo posto). «La nuova edizione del Car Design Award vede l’istituzione di questo riconoscimento assegnato al team di design che meglio ha lavorato alla consistenza e alla trasversalità del linguaggio formale del marchio sull’intera gamma prodotto. Il Design Volvo è dunque il primo in assoluto a ricevere questo meritato premio», ha dichiarato Silvia Baruffaldi, direttore di Auto&Design e Presidente di Giuria del Car Design Award.

Inediti sono anche i trofei, disegnati e realizzati appositamente da Brembo, partner della manifestazione. «La storia del nostro rapporto con il design parte da lontano, dalle origini dell’azienda. E’ importante comprendere il family feeling del brand e il carattere della vettura che andremo ad equipaggiare», ha osservato Roberto Vavassori, direttore Business Development e Marketing di Brembo in occasione della premiazione.

Il rimarcare la continuità con le passate edizioni è stato un testimonial d’eccezione, Lorenzo Ramaciotti, ex Senior Design Vice President di FCA e, prima ancora, della Pininfarina, azienda con la quale ha conquistato ben due Car Design Award. «Ricevere quel riconoscimento era stato per me particolarmente importante», ha ricordato nel suo intervento alla cerimonia di premiazione di quest’anno. «Era una rassicurazione sul nostro operato, in un’epoca in cui il design non aveva ancora l’esposizione mediatica che conosce oggi».

Organizzato dalla testata Auto&Design, il Car design Award viene assegnato da una giuria internazionale composta dagli esponenti di alcune tra le più prestigiose testate automotive a livello mondiale Bernd Wieland (AutoBild/AutoBild Klassik), Todd Lassa (Automobile Magazine), Christophe Bonnaud (Automobiles Classiques), Luca Ciferri (Automotive News Europe), Juan Carlos Payo Calderon (Autopista), Dhruv Behl (AutoX), Tetsuya Kato (Car Graphic), Doo-Hyun Cho (Motor Trend Korea), Zeca Chaves (Quatro Rodas) e Charlie Turner (Top Gear).

Per il regolamento, la storia e tutte le informazioni sul premio: www.cardesignaward.org

CAR DESIGN AWARD 2016, LE MOTIVAZIONI DELLA GIURIA

CONCEPT CARS, MAZDA RX-VISION

«Questo progetto è un esempio di come un team di design abile e ben guidato possa creare bellezza formale vestendo semplicemente la meccanica, senza aggiungere orpelli non necessari. Il cofano basso e allungato della RX-Vision è reso possibile dal motore rotativo di ultima generazione, un riferimento alla tradizione sportiva e allo spirito innovativo Mazda.

Il corpo vettura agile, con la scultura morbida dei volumi scandita da tratti decisi ed essenziali è una delle interpretazioni più riuscite del design ‘Kodo – Soul of Motion’, il linguaggio formale che ha reso inconfondibili i prodotti Mazda sulla scena internazionale».

PRODUCTION CARS, ASTON MARTIN DB11

«Questa la motivazione della giuria: Con la nuova DB 11, Aston Martin si dimostra ancora una volta capace di miscelare eleganza e potenza. In un periodo in cui l’overdesign diventa un aspetto dominante anche per i marchi sportivi iconici, un simile risultato non era affatto scontato.

Il team di design ha saputo evolvere le proporzioni storiche dell’Aston Martin – cofano lungo, padiglione sottile e parafanghi posteriori muscolosi – in un’interpretazione più ardita. L’elemento in alluminio lucido che collega i montanti A e B aggiunge un nuovo sapore di modernità alla DB11.

I numerosi fori sul cofano sono forse un po’ inquietanti, ma si tratta di un’esigenza dettata dal motore biturbo piuttosto che di una pura decorazione voluta dai designer».

BRAND DESIGN LANGUAGE, VOLVO CARS DESIGN

«Il nuovo linguaggio formale della Volvo post-Ford vede il passaggio a una dimensione più netta, elegante ed attuale rispetto alla semplicità organica dell’era di Peter Horbury. Sotto la guida del capo del design Thomas Ingenlath, ogni nuovo modello Volvo acquisisce una sua personalità, con la coerenza assicurata dall’inconfondibile calandra e dai fari ‘martello di Thor’.

La S90, V90 e XC90 vantano una bellezza non ostentata, con proporzioni da grandi vetture a trazione posteriore ideali per le ambizioni di Volvo come brand di lusso».

Votazioni finali - Car Design Award

Porsche Mission E

I FINALISTI DELL’EDIZIONE 2016

Ecco i progetti finalisti del Car Design Award 2016 in gara per le tre categorie previste dal premio: progetti di vetture di serie, concept car e miglior linguaggio di design di marchio. Le tre shortlist qui di seguito sono il frutto delle proposte dei giurati del Car Design Award. Come prevede il regolamento, per le prime due categorie sono stati presi in considerazione i progetti di vetture di produzione e di concetto presentati tra il 1° aprile 2015 e il 31 marzo 2016.

Production Cars:
Aston Martin DB11
Bugatti Chiron
Ferrari 488 GTB
Infiniti Q30
Jaguar F-Pace
Kia Sportage
Lexus LC 500h
Maserati Levante
Renault Scenic
Volvo S90/V90

Concept Cars:
Alpine Vision Concept
BMW 3.0 CSL Hommage
Buick Avista
Citroën Aircross Concept
DS E-Tense
Mazda RX Vision
Opel GT Concept
Pininfarina H2 Speed Concept
Porsche Mission E Concept
Yamaha Sports Ride Concept

Brand Design Language:
Jaguar
Kia
Mercedes
Renault
Volvo